Sabato 11 Aprile 2020 : Libro dell’Esodo 15,1b-2.3-4.5-6.17-18.


Testi Sacri
Allora Mosè e gli Israeliti cantarono questo canto al Signore e dissero: "Voglio cantare in onore del Signore: perché ha mirabilmente trionfato, ha gettato in mare cavallo e cavaliere.
Allora Mosè e gli Israeliti cantarono questo canto al Signore e dissero:
Mia forza e mio canto è il Signore, egli mi ha salvato.
È il mio Dio e lo voglio lodare,
è il Dio di mio padre e lo voglio esaltare!
Il Signore è prode in guerra,
si chiama Signore.
I carri del faraone e il suo esercito ha gettato nel mare
e i suoi combattenti scelti furono sommersi nel Mare Rosso.
Gli abissi li ricoprirono,
sprofondarono come pietra.
La tua destra, Signore,
terribile per la potenza,
la tua destra, Signore, annienta il nemico.
Fai entrare il tuo popolo
e lo pianti sul monte della tua eredità,
luogo che per tua sede, Signore, hai preparato,
santuario che le tue mani, Signore, hanno fondato.
Il Signore regna in eterno e per sempre!".

Condividi una riflessione o una preghiera

8 risposte a “Sabato 11 Aprile 2020 : Libro dell’Esodo 15,1b-2.3-4.5-6.17-18.

I commenti sono chiusi.