Martedì 15 Settembre 2020 : Lettera agli Ebrei 5,7-9.


Rosari
Cristo, nei giorni della sua vita terrena egli offrì preghiere e suppliche con forti grida e lacrime a colui che poteva liberarlo da morte e fu esaudito per la sua pietà;
pur essendo Figlio, imparò tuttavia l'obbedienza dalle cose che patì
e, reso perfetto, divenne causa di salvezza eterna per tutti coloro che gli obbediscono.

Condividi una riflessione o una preghiera

7 risposte a “Martedì 15 Settembre 2020 : Lettera agli Ebrei 5,7-9.

I commenti sono chiusi.